70^ edizione
26·27·28
SETTEMBRE 2019
ITA

NEWS

26 lug

Là dove c’era l’erba ora c’è una città: a Pechino il convegno internazionale AIPH su verde urbano e piante ornamentali

La tendenza all’urbanizzazione è un fatto noto: sempre più persone, nel mondo, scelgono di vivere in più o meno grandi agglomerati urbani. Città che si allargano, con periferie che aumentano via via d’estensione, fino ad unirsi (e a volte a perdersi con l’ambiente circostante). Diventa quindi essenziale la gestione del verde negli spazi urbani. Soprattutto in città e metropoli che sono carenti di polmoni verdi.

Sarà questo – ma non solo – uno dei temi del 71 congresso annuale AIPH che si terrà dal 9 al 14 settembre a Pechino. All’appuntamento si parlerà anche di piante ornamentali e di tutte le principali questioni inerenti al mondo del florovivaismo. Circa 300 delegati, tra cui figure chiave e decisori del settore, parteciperanno al congresso che includerà una visita gratuita all'Expo internazionale dell’orticoltura. Nel programma è inclusa anche una visita alla Grande Muraglia e alle maggiori aziende del settore florovivaistico di Pechino. Per tutti i dettagli e per registrarsi, entro il 13 agosto, ecco il sito dedicato all’evento.

AIPH nasce nel 1948, nel mezzo delle relazioni tese dopo la fine del secondo conflitto mondiale, quando un gruppo di rappresentanti delle associazioni nazionali di coltivatori dell'Europa occidentale si riunirono a Zurigo. Erano uniti dall'ambizione di riparare i rapporti tra orticoltori europei e ricostruire ponti andati perduti: la visione che li ha ispirati a formare l'Associazione internazionale dei produttori dell'orticoltura (AIPH), gettando le basi per una comunità internazionale che esiste ancora oggi.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies   Maggiori Info