71^ edizione
 
SETTEMBRE 2020
ITA

NEWS

23 set

Florovivaismo a trazione elettrica: a Flormart l'innovazione delle trinciatrici semoventi a batteria.

L’elettrico entra prepotentemente nel florovivaismo. Sono ormai numerose le attrezzature elettriche a batteria per l’agricoltura, ma nel campo delle trinciatrici semoventi siamo di fronte a un'innovazione senza precedenti. Infatti in occasione della 70esima edizione di Flormart, Peruzzo Srl, azienda costruttrice di macchine per l’agricoltura e il verde pubblico, presenterà due trinciatrici innovative: cingolate, radiocomandate, uniche nel loro genere e protette da brevetto.

Robofox Hybrid è un'accattivante trinciatrice semovente cingolata radiocomandata, progettata per trinciare erba, arbusti, sterpaglie e ramaglie su forti pendenze, garantendo l’assoluta sicurezza dell’utilizzatore, che opera a distanza utilizzando un agevole radiocomando. Il baricentro basso e l’impiego di robusti cingoli con profilo sagomato permettono alla macchina di operare con la massima aderenza su aree sconnesse fino a 55° di pendenza. I consumi sono molto ridotti: il motore a benzina da 28 HP, ampiamente sufficiente ad azionare la testata trinciante da 900 millimetri larghezza di taglio, per muoversi sul terreno sfrutta la propulsione fornita da due potenti motori elettrici brushless azionati da un alternatore che ne ricarica le batterie.

Robofox Electra è una trinciatrice semovente cingolata dotata di propulsione full elettrica sia per l’avanzamento che per l’azionamento della testata trinciatrice. È progettata per ridurre erba, arbusti e sterpaglie su forti pendenze in pieno rispetto dell’ambiente circostante e in totale sicurezza. Le potenti batterie in dotazione alla macchina Robofox Electra garantiscono un’autonomia di circa 3-4 ore (in relazione alle condizioni di lavoro). Queste prerogative ne consentono l’impiego in aree urbane dove la silenziosità dell’apparato è fondamentale per non turbare la quiete pubblica. Il pacco batteria è agilmente sostituibile, consentendo di fatto di raddoppiare l’autonomia di lavoro della macchina.
Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies   Maggiori Info