70^ edizione
26·27·28
SETTEMBRE 2019
ITA

NEWS

09 lug

Fiori e piante ornamentali: quali prospettive per la GDO

Oltre il 46%degli italiani ha piante o fiori di cui si prende cura in balcone o in giardino, e tale percentuale raggiunge il 51% tra i giovani sotto i 34 anni. Ecco perchè è ormai un dato di fatto il crescente interesse della GDO per il settore fiori e piante ornamentali. Basta entrare in una qualsiasi struttura della grande distribuizione per rendersi conto di quanto sia cresciuto l'interesse ed i dati lo confermano sopratutto per le piante come evidenzia ISMEA già dal 2016.

Al Flormart ci saranno tutte le imprese della Filiera per poter programmare al meglio gli acquisti per la GDO. Secondo molti operatori l'aumento dei flussi per la GDO costituisce una grande opportunità per i florovivaisti. Non c’è dubbio, infatti, che le catene della grande distribuzione contribuiranno ad allargare il giro d’affari del settore e la sfida per i produttori è quella di fornire prodotti di qualità che possono essere venduti secondo le logiche della grande distribuzione. Ed infatti visitando le aziende ma anche semplicemente scorrendo le pagine dei siti di molte aziende si vede quanta attenzione viene dedicata a questo settore. Molta attenzione viene posta alla qualità del prodotto che deve essere continua ed alta, all'assortimento che spazia dai bouquet di fascia alta fino al mono-articolo, dalle piante verdi e fiorite stagionali, alle specie e preparazioni commerciali più ricercate. Ovviamente tutte pongono particolare attenzione alla logica distributiva proponendo un approccio di trasparente collaborazione fra azienda di produzione e insegna commerciale. E' evidente che questa leale collaborazione darà dei frutti positivi sia nei confronti dei produttori che potranno avere utili indicazioni per orientare le loro scelte produttive che per coloro che operano nelle insegne commerciali che potranno imparare ancora di più le differenze che vi sono nel trattare i prodotti vegetali vivi rispetto agli altri. Diciamo che nessun prodotto può essere lasciato a se stesso ed i fiori e le piante a maggior ragione debbono essere seguiti per le cure di cui necessitano anche nel punto vendita ma sopratutto conosciuti nel dettaglio per poter dare le giuste informazioni agli acquirenti. Ciò è importante per fidelizzare i clienti.

In questo senso è importante che nei sempre più numerosi punti garden all'interno delle strutture di vendita, gli angoli dedicati al verde di solito posizionati all’ingresso, è necessario un approccio dedicato ed anche i produttori debbono rivolgersi al mondo della grande distribuizione in modo appropriato partendo dalla programmazione annuale delle forniture che assicurano alla quantità, qualità e continuità nel tempo. Dalla garanzia del processo produttivo attraverso periodici controlli tecnici della qualità dei prodotti. Alle soluzioni innovative e flessibili di imballaggio e stoccaggio che garantiscano la conservazione delle varie tipologia di prodotto vegetale. Per finire con etichettature e confezionamenti personalizzati e con la capacità di spedire sia con carrelli standard che misti.

È ovvio che nel punto vendita ci vuole personale preparato per valorizzare la diversità dei prodotti vegetali, attraverso una attenta valutazione dell'esposizione in modo che si valorizzino a vicenda dando l'idea, specie per le piante di come si possano sistemare nel giardino, sul terrazzo o in casa. Sono tutti elementi che contribuiscono ad aumentare la potenziale vendita.

Come in tutto il settore agro-alimentare, anche in questo segmento la G.D.O, di fronte alle innumerevoli certificazioni, sigle e marchi di riferimento ha introdotto propri standard qualitativi a cui le aziende agricole o di trasformazione possono aderire, sottoponendosi a stretti quanto rigorosi controlli. E' un altro passo che i produttori di piante stanno facendo per corrispondere alle esigenze di questo crescente mercato. Di questo ne parleremo in prossimo articolo.
Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies   Maggiori Info