71^ Edizione
22 – 23 – 24 settembre 2021 

71^ Edizione
22 – 23 – 24
settembre 2021 

SALONE INTERNAZIONALE FLOROVIVAISMO, VERDE E PAESAGGIO

NEWS

HARPO GROUP, A FLORMART CITY FORUM TECNOLOGIE E MATERIALI PER IL VERDE PENSILE E VERTICALE

20 Novembre 2020

Se  un operatore oggi vuole affrontare in modo consapevole le nuove opportunità che stanno nascendo da una maggiore sensibilità per l’ambiente urbano, ha bisogno di affidarsi a prodotti di prestazioni certe e certificate. Per un giardiniere l’utilizzo di un buon substrato è la base fondante del suo lavoro.

Harpo Group di Trieste, che sarà presente a Flormart 2020 City Forum, si è specializzata nella produzione di substrati minerali tecnici colmando un settore dove la proposta è scarsa e poco specializzata. Per questo Harpo presenta blend che coprono le esigenze di tutti gli operatori, dal verde pensile al verde verticale, ed è pronta a sviluppare e produrre substrati per il b2b.

Il valore aggiunto dei substrati Harpo è la conoscenza delle prestazioni del prodotto finito, aspetto non ottenibile con un prodotto fai da te. I focus sono la struttura del substrato, la gestione dell’acqua disponibile per le piante, la manutenzione, la gestione dell’acqua piovana, la disponibilità di nutrienti e l’ottimizzazione della concimazione. La ricerca viene svolta nei laboratori di Trieste, in cui una strumentazione dedicata e tecnici di alto profilo riescono a creare una combinazione potente per supportare il cliente anche nel miglioramento di terreni naturali.

Harpo verdepensile è l’ultima ma rivoluzionaria divisione dell’azienda di Trieste che studia e progetta avanzati sistemi a verde pensile: un insieme di tecnologia e innovazione dalla totale essenza green che non solo incentiva l’introduzione del verde in città, ma contribuisce concretamente alla tutela dell’ambiente garantendo notevoli e determinanti benefici come le riduzioni delle emissioni di sostanze inquinanti nell’aria, la prevenzione degli allagamenti, la salvaguardia della biodiversità e il miglioramento dei microclimi.