68^ edizione
ITA

NOVITÀ DAL SALONE

18 apr

Nuove sinergie con i vivaisti di Saonara

Un momento di incontro e confronto sui contenuti della prossima edizione di Flormart, che si propone con un progetto completamente rinnovato, ma anche un’occasione di riflessione condivisa sulle prospettive di un settore strategico per l’economia del territorio.

Una folta delegazione di vivaisti del territorio ha partecipato lo scorso 13 aprile all’incontro di presentazione di Flormart 2017. Accanto a Luca Griggio, amministratore delegato di Geo spa, società che gestisce la Fiera di Padova, il Sindaco di Saonara Walter Stefan e l’assessore Elisabetta Maso.

Il progetto di Giardino Italia, al contempo showroom permanente della biodiversità italiana e “parco da vivere” aperto ai cittadini, che verrà realizzato con il concorso dei diversi distretti florovivaistici italiani, è stato accolto con grande interesse.

Fra le novità dell’edizione 2017, anche la presenza di un intero padiglione dedicato a Saonara, nel cui territorio sono presenti un’ottantina di vivaisti. Un luogo fortemente legato alla storia del settore: qui, nel 1820 è sorta la Fratelli Sgaravatti, considerata la prima azienda florovivaistica in senso moderno.  La scelta di Flormart di riunire insieme in un’unica cornice i vivaisti del territorio nasce dalla volontà di superare le logiche di concorrenza e rinsaldare il lavoro di rete e di promozione congiunta già avviato dall’amministrazione comunale a partire dalla scommessa di guardare al vivaismo come un elemento di marketing territoriale, un “brand” di eccellenza da valorizzare per raccontare un territorio unico. Va in questa direzione anche il nuovo progetto Km delle rose, nato dalla collaborazione tra Comune e Geo Spa.