71^ edizione
 
SETTEMBRE 2020
ITA

NEWS

23 set

Il verde sale sui tetti delle città. Harpo porta a Flormart la convention dei giardini pensili

Una linea verde in quota, sui tetti. Per vederla, o spesso immaginarla, bisogna alzare lo sguardo verso l’alto. Perché il giardino pensile è una soluzione sempre più utilizzata nella rigenerazione urbana delle città. Uno dei temi al centro di Flormart 2019. Harpo verdepensile, azienda triestina leader del settore, organizza infatti la «IV Convention nazionale giardinieri professionisti del verde pensile», convegno di riferimento sul territorio italiano per gli installatori di coperture a verde. L’appuntamento è per sabato 28 settembre (14-17, padiglione 14). Per partecipare basta iscriversi all’apposito link.

Sarà l’occasione per fare il punto della situazione sulle opportunità offerte al settore del verde pensile dalle recenti normative e dal nuovo approccio progettuale sempre più orientato verso la sostenibilità ambientale. Ma cosa intendiamo per giardini pensili? Delle soluzioni pensate per portare degli spazi verdi nelle città, possono essere coltivati su un tetto oppure su un terrazzo ed hanno diversi vantaggi tra i quali l’isolamento termico e acustico degli edifici, la protezione dalle intemperie, il miglioramento del microclima, il filtraggio delle polveri e la prevenzione degli allagamenti. Per questi interventi è necessaria la figura di un giardiniere specializzato che abbia competenze, tecniche e strumenti adatti per lo sviluppo e la cura di un giardino pensile. Il mercato sta cambiando e registra un interesse sempre più forte nel settore che è in continuo sviluppo e sempre attento alla ricerca.

Maurizio Crasso, direttore di Harpo verdepensile, inquadrerà in maniera generale la situazione. Seguirà una serie di relazioni di esperti su temi specifici.
Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies   Maggiori Info