71^ edizione
 
SETTEMBRE 2020
ITA

NEWS

11 set

Coltivazioni smart e lavorazione del miscanto a Flormart Future Village

Un dispositivo smart per la gestione di coltivazioni idroponiche, un sistema che monitora clima e terreno per prevenire malattie, l’organizzazione di una filiera industriale per la coltivazione e lavorazione del miscanto. Vi presentiamo altre tre startup innovative finaliste a Flormart Future Village, una delle novità della 70esima edizione di Flormart (26-28 settembre, fiera di Padova).

Nido è il primo dispositivo intelligente e connesso per la gestione e il monitoraggio di coltivazioni idroponiche, Nido misura e gestisce tutti i parametri necessari alla crescita delle piante, non ci sono limiti di compatibilità: è ideale per qualsiasi soluzione fuori suolo fino a 2500 litri di soluzione nutritiva complessiva dell’impianto.

Smartisland è una startup di tecnologie di intelligenza artificiale per l'agricoltura e floricoltura. Il sistema permette il monitoraggio delle condizioni climatiche, del terreno e della pianta per prevenire malattie e stress idrici. Il sistema è costituito da un componente software e hardware il cui nome è Daiki. Il robot daiki permette il rilevamento di informazioni sullo stato del terreno e dell'ambiente con l'obiettivo di monitorare l'intera coltivazione.

Planeta Renewables è una startup innovativa attualmente ospitata presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore attiva nel settore della bioeconomia. Punta a realizzare la prima filiera industriale in Italia dedicata alla coltivazione, lavorazione e valorizzazione del miscanto, una pianta non alimentare e sostenibile, dall'elevato potenziale per la produzione di prodotti biobased nei pieni principi dell'economia circolare.
Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies   Maggiori Info