71^ edizione
 
SETTEMBRE 2020
ITA

NEWS

13 set

A Flormart “Il Bosco del Futuro”, installazione per non dimenticare la tempesta Vaia (e per ricostruire le foreste in modo sostenibile)

Un’installazione per ricordare la tempesta Vaia, che il 29 ottobre 2018 ha devastato le foreste alpine del Nordest, e per raccontare come da quella caduta ci si può rialzare con un approccio sostenibile. A Flormart 2019, nel padiglione 14 dedicato al paesaggio, troverà spazio “Il Bosco del Futuro”, un’installazione patrocinata dal Comune di Asiago colpito, come altre comunità montane del Veneto e del Trentino, dagli eventi drammatici dello scorso autunno.

L’installazione, realizzata riutilizzando cime e tronchi recuperati dagli schianti e allestita per Flormart dagli architetti Matteo Grassi e Tiziana Zangirolami di “Zero49 - bottega di architettura”, è pensata per non dimenticare la tragedia ambientale accaduta, ma vuole diventare anche simbolo di una rinascita per un futuro sviluppo sempre più sostenibile ed una gestione più virtuosa del territorio.

L’iniziativa vede come partner PEFC Italia, la più grande organizzazione al mondo di certificazione forestale, che ha attivato una Filiera Solidale proprio per l’evento della tempesta Vaia 2018. Due terzi delle foreste certificate nel mondo sono gestite in conformità ai criteri PEFC di sostenibilità.

Nell’area troveranno spazio aziende che sostengono il progetto di Flormart sull’architettura del paesaggio (progetto Landscaping - urban&green solutions). Queste aziende saranno segnalate da delle vele a goccia che daranno la suggestione di piume d’uccello e saranno montate su basi ricavate sempre dai tronchi degli schianti. Il comune di Asiago presenterà un’anteprima della mostra che sta organizzando per l’autunno 2019 proprio sugli eventi della tempesta Vaia.

Sarà l’occasione per tornare a parlare di paesaggio in tutte le sue accezioni, per illustrare i materiali che lo compongono, esporre la ricerca tecnologica per innovarlo, evidenziare le capacità progettuali per salvaguardarlo, gestirlo e quando necessario ricostruirlo o reinventarlo.
Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies   Maggiori Info